top of page

FUNERALI LAICi
 

L'alternativa al canonico funerale in chiesa, è possibile.

Una cerimonia personalizzata che rispetti gusti, desideri e passioni della persona che ci ha lasciato è un modo bellissimo di dirle addio.

artiom-vallat-CNQSA-KfH1A-unsplash.jpg

Un ultimo saluto, rispettando le volontà del defunto 

Religiosi, agnostici, atei: ognuno affronta il lutto diversamente, ma il bisogno di dare un ultimo saluto a chi ci ha lasciato, ci accomuna tutti. In Italia, un po' per tradizione un po' per lacune logistiche, il funerale in chiesa sembra ancora l'unica possibilità. Non è così. L'alternativa c'è e si chiama funerale laico. Il funerale laico umanista è da scegliere qualora la persona defunta non fosse credente o se ne avesse fatto espressa richiesta nelle sue volontà. 

Un ricordo che celebra la persona

Nessun giudizio. Nessuna morale. Nel rito laico si celebra la persona e la vita che quella persona ha vissuto su questa terra. La cerimonia è collettiva, eppure intima e personale: c'è il tempo per condividere il dolore, c'è il tempo di ricordare, e di celebrare il defunto attraverso letture, musiche, riti simbolici che rispettino le sue passioni. Il celebrante, con grande empatia e sensibilità, si occupa di trovare le giuste parole e di guidare la famiglia e gli amici in questo addio emozionante e indimenticabile.
 

Ovunque, ma prima di tutto nel cuore

Dove si celebra un funerale laico? In Italia, i Comuni hanno l'obbligo di mettere a disposizione le cosiddette "Sale del Commiato". Nel Lazio sono ancora poche, non molto capienti e spesso – diciamolo – tristanzuole.  Alcune grandi case funerarie hanno una sala del commiato privata. Per fortuna, non esistono requisiti particolari per celebrare un funerale: può essere celebrato in casa, in uno spazio privato al chiuso o all'aperto (anche un bel giardino) e anche successivamente alla cremazione o alla tumulazione.  

Funerale laico: 
qualche dettaglio

Quando sceglierlo

  • Se la persona defunta non credeva in nessuna religione. 

  • Se lo lascia scritto espressamente nelle sue volontà.

  • Se la chiesa cattolica nega al defunto il funerale 


Dove si può svolgere

  • Nelle sale del commiato messe a disposizione dai comuni. 

  • Nelle sale messe a disposizione dalle case funerarie

  • Direttamente presso il cimitero

  • In casa o in un giardino privato se avete uno spazio abbastanza grande

  • In una location a pagamento 


Come​ si svolge la cerimonia

Dopo un'intervista con la famiglia e amici, il celebrante scrive una cerimonia di commiato personalizzata. Il funerale diventa un momento collettivo in cui ricordare insieme chi non c'è più, celebrando la sua vita. C'è spazio per musica, letture, riflessioni e anche per momenti di spiritualità. (Ma senza Dio né dogmi religiosi).

Quanto dura?
Essendo personalizzata, può dare quanto si vuole, soprattutto negli spazi privati. 
La durata consigliata è di circa 35 minuti. Nelle sale messe a disposizione dai Comuni, il tempo potrebbe non superare i 20 minuti. Ma non vi preoccupate del tempo. Meglio 20 minuti su misura che un'ora uguale per tutti :) 

Image by Tina Witherspoon

FUNERALI LAICI

Image by Kunj Parekh

CERIMONIA
SPARGIMENTO CENERI

Image by Foto Pettine

COMMEMORAZIONI

bottom of page